Contenuto principale

Messaggio di avviso

Venerdì, 13 Marzo 2020 15:11

Avviso alla cittadinanza

Invitando tutta la cittadinanza ed in modo particolare gli utenti dei social e messaggistica istantanea ad astenersi dal diffondere Fake news  e notizie di fonte non proveniente dagli Enti preposti alla salvaguardia della salute pubblica, riportiamo integralmente il comunicato stampa del Commissario Straordinario:

 

"Pervengono al Comune numerose istanze di cittadini anastasiani preoccupati per la situazione di emergenza Covid 19 all'indomani della notizia del primo caso di coronavirus in città.

Nel rispetto della riservatezza dei dati personali delle persone coinvolte ed al fine di rassicurare la popolazione circa gli interventi che tutte le istituzioni stanno mettendo in atto per arginare ogni possibilità di contagio, si precisa che nella giornata di ieri, 12 marzo, si è appreso della positività al virus di un cittadino ricoverato al Monaldi. Immediatamente si è riunito il tavolo tecnico del centro operativo comunale (COC) presso l'Ente ed è stata contattata la ASL Napoli 3 Sud per i primi interventi.

La situazione sanitaria che, allo stato - si ripete - coinvolge una sola persona, era già conosciuta ed attentamente seguita dalla sezione territoriale del Dipartimento di prevenzione dell'unità operativa prevenzione collettiva locale che stava già provvedendo alla ricostruzione della filiera dei contatti rilevanti ai fini dell'adozione dei provvedimenti di prevenzione epidemiologica. Dai dati finora emersi sembrerebbe potersi ragionevolmente escludere la presenza in situ di un focolaio autonomo, apparendo piuttosto riconducibile il caso a contatti con persone provenienti da altre Regioni. La famiglia del ricoverato è stata posta immediatamente in quarantena.

Più in generale, come si può vedere accedendo al sito web del Comune, in linea ed in ossequio al susseguirsi delle disposizioni governative e regionali sull'argomento, sono stati chiusi la biblioteca comunale, il centro anziani, il cimitero e l'isola ecologica e sospese le attività del mercato comunale; sono stati individuati i servizi indifferibili, stabiliti  i turni di servizio per il personale coinvolto nelle attività strettamente funzionali alla gestione dell'emergenza sanitaria e disposto, ove possibile, il lavoro agile da casa per tutti i dipendenti non direttamente coinvolti nella gestione dell'emergenza. Nella serata di ieri è stato effettuato un primo intervento di sanificazione del territorio da parte della ditta affidataria del servizio di igiene, completato in alcune zone grazie agli automezzi della protezione civile comunale.

Inoltre, la Polizia municipale sta vigilando affinché siano rispettate le misure di permanenza domiciliare con isolamento fiduciario disposte nei confronti dei cittadini che nei giorni scorsi erano giunti in città provenienti da  altre Regioni.

Ad oggi nessuna denuncia è stata fatta per violazione delle misure di sicurezza sanitaria disposte con i provvedimenti governativi, regionali e comunali".

Sant'Anastasia, 13 marzo 2020

 

                                                                                                                    Il Commissario Straordinario

                                                                                                                                    Stefania Rodà