Contenuto principale

Messaggio di avviso

Martedì, 28 Aprile 2020 07:30

INTERVENTO DI SOLIDARIETA’ ALIMENTARE (OCDPC 29 marzo 2020) CRITERI PER L’EROGAZIONE DEI BUONI SPESA

Al Comune di Sant’Anastasia sono state assegnate dal Governo risorse economiche pari ad € 248.947,45 destinati all’intervento di solidarietà alimentare e, come è noto, l’Ente ha provveduto sia a formare un elenco di esercizi commerciali resisi disponibili a ricevere “buoni spesa” quale forma di pagamento, sia ad invitare la cittadinanza a presentare la domanda secondo i criteri stabiliti con delibera Commissariale n. 44 del 4 aprile 2020 e le disposizioni del Responsabile del Servizio, dott. Pacifico Campolongo.

Le soglie minime di reddito, a parte i redditi zero, sono state stabilite prendendo come riferimento le soglie INPS del trattamento per le pensioni minime (euro 515,07), aumentandole secondo il numero dei componenti il nucleo familiare.

Si è data priorità ai nuclei familiari più esposti alle perdite economiche collegate alle ordinanze e disposizioni di contenimento del contagio ed ai nuclei familiari in disagio socio-economico, cioè le fasce deboli della popolazione senza nessuna entrata già supportate dai Servizi Sociali del comune di Sant’Anastasia, fissando il limite massimo di € 600 per ogni nucleo familiare.   .

L’intervento di solidarietà alimentare, oltre ai predetti due criteri ed alle soglie minime, tiene conto anche del criterio di coloro che hanno un deposito postale o bancario pari o inferiore a 4000€ e non ha lasciato senza buoni spesa i nuclei familiari che sono assegnatari di un sostegno pubblico o del reddito di cittadinanza.

I nuclei familiari assegnatari di pensione, invece, non hanno avuto i buoni spesa in quanto il Presidente della Regione Campania, nell’ambito del suo “Piano per l’emergenza socio-economica”, ha previsto un’integrazione economica per due mesi a favore dei pensionati che percepiscono una mensilità al di sotto dei 1.000 Euro.

Riportiamo qualche esempio:

a)- Nuclei familiari senza entrate da sostegno pubblico:

Un nucleo familiare di 1 persona senza entrate o con entrate all'interno della soglia minima ha un buono di 50€ e se si trova nella condizione di avere entrate al di sotto della metà della soglia minima ha una integrazione di altri 50€, per un totale di € 100.

Un nucleo familiare di 3 persone senza entrate e con entrate all'interno della soglia minima ha un buono di 150€ e se si trova nella condizione di avere entrate al di sotto della metà della soglia minima ha una integrazione di altri 150€, per un totale di € 300.

 

b)- Nuclei familiari con entrate da sostegno pubblico:

Un nucleo familiare di 1 persona con entrate all'interno della soglia minima ha un buono di 40€ e se si trova nella condizione di avere entrate al di sotto della metà della soglia minima ha una integrazione di altri 40€, per un totale di € 80.

Un nucleo familiare di 3 persone senza entrate e con entrate all'interno della soglia minima ha un buono di 120€ e se si trova nella condizione di avere entrate al di sotto della metà della soglia minima ha una integrazione di altri 120€, per un totale di € 240.

Seguono le tabelle di riferimento, secondo i criteri adottati:

 

 

Numero dei componenti 

Trattamenti minimi pensioni

lavoratori dipendenti e autonomi 2020

 (Circolare INPS n. 147/2019)

Parametro 

Soglia

1

 515,07

1,00

 515,07

2

 

1,57

 808,66

3

 

2,04

 1.050,74

4

 

2,46

 1.267,07

5

 

2,85

 1.467,95

superiori a 5

 

0,35 per ogni componente

 

 

Nuclei familiari senza entrate da sostegno pubblico

componenti del nucleo familiare

moltiplicatore trattamento minimo pensionistico (euro 515,07)

Soglia

Nuclei familiari con entrate all'interno della soglia

Nuclei con entrate al di sotto della metà della soglia

Assegnati

integrazione

1

1

515,07

50

50

2

1,57

808,66

100

100

3

2,04

1.050,74

150

150

4

2,46

1.267,07

200

200

5

2,85

1.467,95

250

250

6 o più

0,35 per ogni componente

 

300

300

 

Nuclei familiari con entrate da sostegno pubblico

componenti del nucleo familiare

moltiplicatore trattamento minimo pensionistico (euro 515,07)

Soglia

Nuclei familiari con entrate all'interno della soglia

Nuclei con entrate al di sotto della metà della soglia

Assegnati

integrazione

1

1

515,07

40

40

2

1,57

808,66

80

80

3

2,04

1.050,74

120

120

4

2,46

1.267,07

160

160

5

2,85

1.467,95

200

200

6 o più

0,35 per ogni componente

 

240

240